Ispirato ai Bistrot parigini!

Nasce a Firenze il nuovo non conventional restaurant, ispirato ai bistrot parigini!

Bistrot non convenzionale!

Bistrot 84 è caratterizzato da un servizio informale ispirato al senso dei Bistrot parigini dove, in un ambiente moderno e ricercato, potrete gustarvi vere e proprie specialità culinarie.

Questo stile di vita “non convenzionale” caratterizza l’arredo stesso in pure stile “optical” che crea un particolare effetto ottenuto da un forte e contrastante accostamento tra bianco e nero.

Tra il nero e bianco spicca però un terzo colore: il giallo

Il colore della gioia, fortemente voluto dall’imprenditore Nicola Langone, deus ex machina del progetto che nasce dopo il successo del Ristorante Gunè a San Frediano.

 

Indaco caratterizza il mio primo ristorante – Gunè – rappresenta la realizzazione di un sogno; il giallo, invece, rappresenta la follia e la gioia, emozioni che si legano a questa mia seconda impresa ristorativa.

Bistrot 84 è un luogo intimo e speciale con un tocco glam gioioso, nel quale poter passare un momento food fuori dagli schemi del solito “cenare fuori”.

Nicola Langone

Fondatore

Lo Staff

Per fornelli del bistrot Nicola Langone sceglie il giovane Matteo Longhi, classe 1995.

La cucina dello chef Longhi al bistrot 84 è conviviale fatta da menù degustazione consigliati e composti da porzioni multiple in formula di assaggi che ben rappresentano un modo di intendere la cena come momento di relax divertimento e scambio in stile lounge.

Una accoglienza calda quella del Bistrot 84, pensata per accogliere poche persone e dedicargli la massima attenzione.